76 // Lacerti di coro. Uomini

schiena dell'asino

Dalla silloge inedita Lacerti di coro, sul tema dei corpi.

Se di cenere sigillerà gli occhi
sfocati già da nera caligine
quest’orrida fertilità non scelta
scarna, pestata, materna, agognata

se per braccia non daremo nuovi getti
di sanguinelle che suggono lava
dolci vampando di zagara i clivi
se inerti giaceremo senza terra

lacerti di coro noi saremo
di sagome disarticolate
danzanti su crinali impietosi.

.
(photo Giovanni Asmundo, La schiena dell’asino, Etna)

Annunci