133 // Palermo Capitale italiana della Cultura 2018

palazzo-cuba-arte-arabo-normanna-palermo-capitale-italiana-della-cultura-peripli

Palermo, città d’accoglienza e convivenza, sarà Capitale italiana della cultura per il 2018. A nostro parere è un segnale altamente significativo dal punto di vista simbolico, in virtù di una multiculturalità che non si esaurisce nella stratificazione storica (peraltro spesso retoricamente fraintesa), dal momento che nella Palermo contemporanea si vive concretamente una grande apertura. Ed è ancora normale che i bambini siano capaci di condividere spontaneamente la propria merenda con bambini diversi, sopravvissuti al deserto e al mare.

È questo che può dare ancora oggi un valore tangibile alle pietre, agli ori, agli avanzi della storia raggrumati in una capitale della koiné mediterranea.

Nonostante le molte acerbe contraddizioni, Palermo sta comunque vivendo una stagione nuova. Rivolgiamo sentiti complimenti per gli sforzi fatti e per alcuni notevoli progressi degli ultimi anni.

Non possiamo, dunque, che essere felici della notizia e augurare a tutti buon lavoro!

il Cantiere Peripli

Photo: Giovanni Asmundo, la Cuba di Palermo, particolare dei muqarnas arabo-normanni attraverso un foro di ventilazione per lo scirocco.

Annunci