137 // Pubblicazione del libro “Trittico d’esordio” a cura di Anna Maria Curci, con poesie di Giovanni Asmundo, Francesco Cagnetta e Vito Santoliquido

Ecco a voi la prima grande novità che avevamo promesso: una breve silloge pubblicata per la prima volta in volume!

Non si potrebbero desiderare parole migliori, per queste poesie, della prefazione di Anna Maria Curci: grazie di cuore per avere curato la pubblicazione con tale appassionata dedizione e così all’editore Vincenzo Luciani per avervi creduto, donando spazio per la prima volta ai testi di Vito Santoliquido, Francesco Cagnetta e miei.
Seguendo questo link, oltre a un breve estratto poetico, le informazioni per chi volesse acquistare il libro:
http://www.poetidelparco.it/9_1407_Trittico-d’esordio.html

“Arriva da coste e da balze lontane il Trittico d’esordio di Giovanni Asmundo, Francesco Cagnetta, Vito Santoliquido. Tutti e tre giovani, tutti e tre presenti con i loro inediti tra le opere di poesia pubblicate in rete e non ancora in un’autonoma raccolta cartacea, tutti e tre di origine meridionale – siciliano Asmundo, pugliese Cagnetta, lucano Santoliquido –, i poeti intonano con timbri diversi i loro ‘canti di sponde, crateri e avamposti’. La tensione tra amore vissuto quotidianamente per la poesia tutta, e in diverse fogge di classicità, e lo sguardo sulla realtà, altrettanto vissuto, sofferto e sognante, trasfigurato e pungente, si manifesta talvolta come il dispiegarsi non urlato di un contrasto, talaltra come lo sporgersi, con la chiara nozione del rischio mortale, su un orrido, talaltra, infine, come vera e propria zuffa”

(dalla prefazione di Anna Maria Curci)

Continua a leggere QUI

Trittico d’esordio, a cura di Anna Maria Curci, Collana Aperilibri, n. 6, Roma, Edizioni Cofine, 2017

Annunci