145 // Giovanni Asmundo al Premio Felix 2016 // Cinque poesie estratte

La mia silloge “Stanze d’isola” è vincitrice del “Premio Felix 2016“, Festival virtuale del Libro e delle Culture in Campania!

Ringrazio ancora una volta la Giuria, felicissimo di avere ricevuto tale apprezzamento.

Nella silloge nostalgie, esodi migratori, naufragi, memoria collettiva e impossibili ritorni sono affidati a un intreccio di voci di volta in volta appartenenti a marinai, contadini, persone comuni, figure mitologiche dei giorni nostri.

Il ritorno si trasforma in uno smarrimento progressivo, di onda in onda, di paese in paese, di casa in casa, alla ricomposizione del frammento, in un incedere sempre più introspettivo che giunge fino ai meandri più interni di una dimensione metafisica, in stanze d’isola della mente.

Dalla nota critica del giurato Domenico Notari: “Poemetto di forte unità e suggestione. Tutto spinge e si articola sapientemente verso il tema, che è una sorta di stella polare in un cielo mediterraneo, meridiano, ellenico e arcaico, e nello stesso tempo contemporaneo e atemporale.
Lingua alta, evocativa, che si fa mito, marea, vulcano, isola, colore, all’insegna della metafora più ardita”.

Seguiranno presto aggiornamenti!

Nel frattempo, è possibile leggere in anteprima cinque poesie estratte dalla silloge a questo link:

http://www.festivalibrocampania.it/MENU4_sub_sub.asp?IDMenu4_sub_sub=11&IDMenu4_sub=44&IDMenu4=4

.

Foto di Giovanni Asmundo, Castello Aragonese, Ischia, 2017

 

Annunci