Archivio categoria: Citazioni

363 // Le radici di una vita in una poesia di Iya Kiva

di

. Condividiamo oggi una poesia di Iya Kiva, una delle tre poetesse ucraine del tour “Piantare un fiore nella terra bruciata”, attualmente in corso, che stasera 20 novembre h 18.00-19.30 vedrà una tappa… Continua a leggere

362 // Piantare un fiore nella terra bruciata: Tour delle poete ucraine Natalia Beltchenko, Iya Kiva e Oksana Stomina dal 18 al 24 novembre

di

. Condividiamo la locandina e il comunicato di un‘importante iniziativa, unica in Italia, organizzata da “La macchina sognante”. Si ringrazia chi vorrà diffonderla. . Fonte: La macchina sognante – contenitore di scritture dal… Continua a leggere

359 // “L’aria secca del fuoco” in Bartolo Cattafi // di Diego Conticello

di

. Nel centenario di Bartolo Cattafi, Diego Conticello ha pubblicato un approfondito e aggiornato saggio critico sull’opera dell’autore, intitolato L’oltraggio d’una minima stella rugginosa, che contribuisce con notevole cura, precisione scientifica e passione… Continua a leggere

358 // YVES BERGERET: REBONDS / RIMBALZI 2: Poemi sul Ghiacciaio Nero (Ita/Fra)

di

. Per la presentazione di quest’opera di Yves Bergeret e il primo ciclo di poemi, rimandiamo all’articolo precedente su Rebonds 1 a questo link. Di seguito il secondo ciclo, in lingua francese originale… Continua a leggere

356 // YVES BERGERET: REBONDS / RIMBALZI (1978-2022). Poemi calligrafati e geofonia della montagna-tempo (Ita/Fra)

di

. Condividiamo con immenso piacere un’opera di Yves Bergeret dal titolo Rebonds (Rimbalzi), definita dall’autore stesso «di lunghissimo corso» poiché realizzata, rielaborata e caratterizzata da andate e ritorni in un prezioso e raro… Continua a leggere

349 // “Max Hirzel, i corpi dei migranti”. Articolo di Maria Grazia Galatà

di

Condividiamo oggi un contributo dai contenuti che non lasciano indifferenti, inviatoci da Maria Grazia Galatà, che ringraziamo, sotto forma di sua intervista al fotografo Max Hirzel, autore di un serio reportage su un… Continua a leggere

344 // Cessate il fuoco, di Francis Combes. Poesia tradotta in 16 lingue

di

. Riceviamo da Anna Lombardo e pubblichiamo una poesia di Francis Combes, per sua iniziativa tradotta in sedici lingue da altrettanti poeti, in mutuo scambio. Peripli offre e offrirà sempre spazio a chi… Continua a leggere

343 // Alghe marine. Poesie di Lidia Are Caverni

di

. Siamo lieti di condividere oggi uno splendido e generoso contributo, una raccolta di poesie di Lidia Are Caverni, che ci conducono per mano tra profumi di mirto e iridescenze mediterranee intimamente assaporate.… Continua a leggere

340 // Mezzomarinaio (1) Marco Maggi traduce James Langston Hughes

di

  Ricevuta da Marco G. Maggi, che ringrazio, una significativa e sensibile traduzione di una poesia di James Langston Hughes (1902-67), desidero inaugurare con essa una nuova rubrica dedicata alle traduzioni poetiche intese… Continua a leggere

336 // Omaggio a Lawrence Ferlinghetti: Jack Hirschman e Anna Lombardo (Eng/Ita)

di

  Riceviamo da Venezia e dagli Stati Uniti, grazie ad Anna Lombardo, un doppio e luminoso omaggio a Lawrence Ferlinghetti, purtroppo da poco scomparso. Si tratta di un’Elegia inviatale da Jack Hirschman e da… Continua a leggere

334 // Dalla “Bozza di manifesto” di Danilo Dolci (1988)

di

«Notevoli opportunità di resistere, scegliere e inventare vengono evase da chi poi si lamenta vittima: il conformismo gregario deriva, dovremmo ormai sapere, tanto dalla mancanza di autodeterminazione come dalla paura. Mentre studiamo di… Continua a leggere

333 // Umano moto per luogo e parola: “Nei giorni per versi” di Anna Maria Curci

di

  Poesie di Anna Maria Curci da Nei giorni per versi, Prefazione di Patrizia Sardisco, con una Nota dell’Autrice, Osimo, Arcipelago itaca, 2019 Fotografie di Giovanni Asmundo, nei giorni limate, per sette quartine di… Continua a leggere

320 // “Traghettare senso, indagarne il percorso”, nuova rubrica plurale e resistente, con Anna Maria Curci, Paola Del Zoppo e Giorgio Galli

di

…… Dedicato, oggi, con dolcezza e forza, a chi ha resistito e resiste. Scegliamo simbolicamente la data della festa della Liberazione per iniziare un nuovo viaggio, per il quale ringrazio – di vero… Continua a leggere