Archivio categoria: Costa archeologica

165 // Periplo delle Repubbliche Marinare // Cap. 3 // Porti sepolti e rose dei venti

> Cliccare qui per il capitolo precedente < *** Capitolo III 17.06.2018 Pisa Lasciata dunque alle spalle la piazza del Duomo, passeggiamo lungo vie squisitamente croccanti di brigidini, le famose cialde all’anice che… Continua a leggere

163 // Periplo delle Repubbliche Marinare // Cap. 1 // Venezia

Periplo delle Repubbliche Marinare Un viaggio nell’epoca della chiusura dei porti Da Venezia ad Amalfi, attraverso Firenze, Pisa, Livorno, Genova, Milano, Monselice e chiudendo il primo cerchio a Venezia . di G. Asmundo… Continua a leggere

159 // Un cammino Mediterraneo con “Pietra Esile” di Lucia Guidorizzi

Testi di Lucia Guidorizzi, tratti da Pietra Esile (Venezia, Supernova, 2017), selezione a cura di Giovanni Asmundo Fotografie di Giovanni Asmundo (coste mediterranee, 2012-2018) * Barzakh Non amo le città senza il Mare. È… Continua a leggere

157 // Abitare la nostalgia: l’impossibile ritorno // Lucia Guidorizzi legge “Stanze d’isola”

Riceviamo con gratitudine e gioia dalla poetessa Lucia Guidorizzi un’altra bellissima nota di lettura del libro “Stanze d’isola” di G. L. Asmundo, che stavolta, per desiderio dell’autrice stessa, ospitiamo tra le “stanze” del… Continua a leggere

156 // Breve viaggio in Italia tra oriente e occidente

Condivido il breve resoconto di un intenso periplo attraverso tutta l’Italia, nello spazio e nel tempo e in bilico tra Oriente e Occidente, che ho da poco pubblicato sul blog “Un posto di… Continua a leggere

152 // “Retour de Beyrouth” (mails de Gianluca Asmundo à Yves Bergeret, janvier-février 2018)

Un mio racconto/reportage/corrispondenza sul Libano in francese, pubblicato dal poeta e artista Yves Bergeret, che ringrazio ancora. Il testo integrale del fotoracconto: Retour de Beyrouth (mails de Gianluca Asmundo à Yves Bergeret, janvier-février 2018)… Continua a leggere

151 // Pubblicato il libro di poesia “Stanze d’isola” di Giovanni Asmundo

In seguito alla pubblicazione della prima silloge in Trittico d’esordio (a cura di Anna Maria Curci; compagni di viaggio Francesco Cagnetta e Vito Santoliquido), è in uscita per i tipi di Oèdipus il… Continua a leggere

145 // Giovanni Asmundo al Premio Felix 2016 // Cinque poesie estratte

La mia silloge “Stanze d’isola” è vincitrice del “Premio Felix 2016“, Festival virtuale del Libro e delle Culture in Campania! Ringrazio ancora una volta la Giuria, felicissimo di avere ricevuto tale apprezzamento. Nella silloge… Continua a leggere

142 // Un periplo adriatico // Parte III. Matera-Grado

(QUI la parte II) Accettura, 10 agosto 2016 In punta di piedi, dicevo, serrato l’uscio tra brume azzurre, caffè strettissimo, senza vocali, all’Underground in piazza del Popolo (quanto tutto questo è così familiare).… Continua a leggere

134 // L’Ànapo. Salvatore Quasimodo

  Alle sponde odo l’acqua colomba, Ànapo mio; nella memoria geme al suo cordoglio uno stormire altissimo. Sale soavemente a riva, dopo il gioco coi numi, un corpo adolescente: mutevole ha il volto,… Continua a leggere

127 // Pace mediterranea

Due uccelli chini a bere dalla medesima coppa. Un caso esemplare di contaminazione culturale mediterranea e trasmigrazione di simboli. Dall’iconografia orientale ed ellenistica a quella romana, paleocristiana, bizantina, araba, liberty, in un unico crogiolo. Auguriamo a tutti voi buone Feste… Continua a leggere

Siracusa, Eventi per 2750° della fondazione della città: in Ortigia la mostra sui sarcofagi di Deir el-Bahari (fonte: SiracusaNews.it)

Siracusa, Eventi per 2750° della fondazione della città: in Ortigia la mostra sui sarcofagi di Deir el-Bahari (fonte: SiracusaNews.it) Tratto da SiracusaNews.it http://www.siracusanews.it/node/76678 Grazie all’accordo siglato con i “Musei reali del Belgio” e con l’Istituto… Continua a leggere

120 // Scrivere la Toscana. Mazzone, Asmundo e Barozzi

Si parla di noi: vi invito a leggere nota critica e poesie sul blog QN “Notizie di poesia” di Marco Marchi, che ringrazio caldamente insieme ai lettori per gli splendidi commenti. Sono presenti anche i… Continua a leggere

116 // Pregreca. Stefano D’Arrigo

da Pregreca, di Stefano D’Arrigo Gli altri migravano: per mari celesti, supini, su navi solari migravano nella eternità. I siciliani emigravano invece. Alle marine, nel fragore illune delle onde, per nuvole e dune a… Continua a leggere